Il migliore porta spazzolino elettrico 2018

Lo spazzolino elettrico è un oggetto che da qualche anno è entrato in tutte le case degli italiani…

…facile da utilizzare, comodo, tutto sommato economico, amato dai bambini…ma che fatica trovare il posto adatto per riporre la base e le testine in modo da assicurarsi che l’una sia sempre in carica e le altre siano sempre asciutte e igienizzate!

Molti, dopo aver acquistato uno spazzolino, si rendono conto che il bagno sembra essere sempre in disordine. Per risolvere il problema, basta cercare un sostegno che sia facilmente lavabile, non ingombrante, ma allo stesso tempo stabile e dal design piacevole.

Un porta spazzolino elettrico è veramente comodo per tener pulito il lavabo e tenere contemporaneamente organizzati spazzolini elettrici e testine.
Se stai cercando un portaspazzolini che sia abbastanza capiente per alloggiare tutte le testine degli

spazzolini della tua famiglia, ma che allo stesso tempo abbia un design accattivante che si sposi bene con il tuo arredamento da bagno, sei nel posto giusto.

In questo articolo passeremo in rassegna alcune delle domande da farsi per assicurarsi di acquistare uno dei migliori portaspazzolini per spazzolini elettrici in vendita e risolvere una volta per tutte il problema dell’organizzazione degli spazzolini in bagno.

Quali spazzolini elettrici hai?

Alcuni portaspazzolini hanno supporti specializzati per alloggiare spazzolini elettrici di brand specifici, in modo da tenerli sempre in piedi, cosicchè siano puliti e in ordine.

Un esempio sono i porta spazzolini Oral B.

E’ sempre una buona idea confrontare il brand e il modello di spazzolino elettrico che si possiede prima di procedere all’acquisto, in modo da avere la certezza che il proprio spazzolino sarà perfettamente alloggiato all’interno del vano e bilanciato in modo da non cadere o rovesciarsi.

Quanti spazzolini e testine deve supportare il porta spazzolino?

A seconda degli abitanti della casa, è possibile acquistare portaspazzolini con alloggiamenti singoli, per 2 spazzolini e 2 testine (perfetti per una coppia, o per il bagno dedicato alla stanza degli ospiti) e fino a 5 spazzolini e 10 testine (adatto alla famiglia davvero numerosa!)

Vuoi alloggiare anche il dentifricio all’interno del porta spazzolino?

Alcuni porta spazzolini possiedono un comodo vano dentifricio. I più completi, addirittura un dispenser automatico per avere sempre la giusta quantità di prodotto e ridurre al minimo gli sprechi e lo sporco sul lavandino.

Vuoi organizzare anche altri oggetti da bagno?

Se sul lavandino hai altri oggetti, ad esempio rasoi, pettini, pinzette e altri accessori, opta per un porta spazzolini multiuso capiente che possa contenere, oltre agli spazzolini, anche il resto dei tuoi effetti personali, in modo da averli sempre a portata di mano.

Dove vuoi riporre il porta spazzolino elettrico?

I porta spazzolini elettrici possono essere da piano, e in questo caso vanno semplicemente appoggiati su una mensola abbastanza larga, o da muro.

porta spazzolini elettriciQuelli da piano con piedini in gomma morbida sono l’ideale per chi desidera evitare graffi alle mensole o ad altre superfici di appoggio.

I porta spazzolini elettrici da muro possono essere fissati alla parete per mezzo di viti oppure, se si vuole evitare di lasciare segni sul muro, magari perché si è in affitto o perché si ha il muro ricoperto di piastrelle, possono essere fissati per mezzo di ventose o nastri adesivi speciali che reggono il peso del portaspazzolino e degli spazzolini alloggiati (ad esempio i nastri 3M).

Se si opta per un porta spazzolini da muro, è bene cercare modelli che sono facili da staccare per permetterne il lavaggio, ma restano allo stesso tempo saldamente ancorati durante l’uso.

Quale colore si sposa meglio con il tuo arredamento?

Trattandosi di oggetti in plastica, i porta spazzolini elettrici possono essere di moltissimi colori. Valuta bene quale di questi si sposa meglio con l’arredamento del tuo bagno, in modo da far apparire lo spazio ancor meglio organizzato.

Quali caratteristiche possiede il miglior porta spazzolino elettrico?

  • Lavabile, magari anche in lavastoviglie
  • Non ingombrante
  • Fatto di materiali di alta qualità, resistenti e adatti al contatto con alimenti
  • Compartimenti di facile accesso, che lo rendono semplice e pratico da utilizzare
  • Divisione funzionale per la base di ricarica e le testine
  • Design elegante
  • Colore neutro che non tenda a ingiallire o macchiarsi
  • Almeno 12 mesi di garanzia

Quali altri accessori utili può includere un porta spazzolino elettrico?

Un porta spazzolino elettrico può includere diversi accessori che possono rendere la vita più comoda, migliorare l’igiene degli spazzolini stessi, far apparire la stanza da bagno più tecnologica e risolvere per sempre le dispute sulla corretta spremitura del tubetto del dentifricio.

Alcuni porta spazzolini elettrici in vendita includono infatti:

  • Uno sterilizzatore UV per le testine, che permette di uccidere il 99,9% dei batteri e germi, prolungando in questo modo significativamente l’igiene dello spazzolino, quella della bocca e la durata della singola testina. In questo caso è importante confrontare la durata della lampada, il tasso di disinfezione garantito e l’intensità ultravioletta.
  • Un dispenser automatico per il dentifricio, che permette di non sprecare, usare solo il giusto quantitativo di prodotto ed eliminare il problema delle macchie appiccicose sul lavandino.
  • Una copertura anti polvere
  • Testine che si adattano ad alcuni specifici brand e modelli di spazzolino elettrico
  • Piedini in gomma per migliorare l’aderenza ed evitare graffi alla superficie su cui il porta spazzolino è appoggiato
  • Fori per garantire l’aerazione e il drenaggio dell’acqua

Che dimensioni ha un porta spazzolino elettrico?

Ce ne sono di diversi a seconda delle esigenze, ma un porta spazzolino elettrico medio con alloggiamento per 4 o 5 testine solitamente si attesta intorno ai 15 * 10 * 3 cm.

Che alternative ci sono al porta spazzolino elettrico?

Al supermercato e su internet è possibile acquistare anche degli astucci da viaggio per lo spazzolino elettrico. Si tratta di custodie in plastica o ceramica che permettono di tenere i pezzi che compongono lo spazzolino in ordine. Sono molto funzionali e adatti a chi è spesso fuori casa ma non accetta compromessi per quanto riguarda la propria igiene dentale.

Un’altra alternativa è acquistare un semplice porta testine spazzolino elettrico e lasciare la base di ricarica sul piano.