I migliori kit pulizia denti 2018

Cos’è la pulizia dei denti?

La pulizia dei denti, anche detta comunemente trattamento di igiene dentale professionale, o detartarasi è una procedura grazie alla quale si vanno a rimuovere meccanicamente tutti i detriti, i depositi di tartaro e il biofilm batterico presenti sulle superfici dei denti e all’interno del solco gengivale, utilizzando appositi strumenti, appuntiti ma non dannosi.

La pulizia dei denti è una terapia parodontale non chirurgica e rappresenta un passo fondamentale per la prevenzione e l’arresto della progressione di malattie.

A che serve la pulizia dei denti?

kit pulizia denti professionaleL’igiene dentale professionale consente di preservare la salute dei denti e il benessere della propria bocca, riducendo l’insorgenza di recidive.

Con la pulizia dei denti si effettua la rimozione della placca batterica, ovvero dell’insieme dei microrganismi, aggregati gli uni agli altri, responsabili della formazione di calcificazioni e depositi mineralizzati sui denti che facilitano l’insorgere di malattie. Utili allo scopo sono anche la riduzione di fattori di rischio ambientali come il fumo, e il contenimento di quelli sistemici, come il diabete.

Come si fa la pulizia dei denti?

La pulizia dei denti può essere effettuata con degli specifici strumenti manuali, definiti curette, oppure con degli strumenti meccanici sonici e ultrasonici, con i quali vengono rimossi i depositi duri e molli di placca, lasciando la superficie dei denti pulita e liscia.

Quali sono i risultati di una detartarasi?

A seguito di una buona pulizia dei denti si osserva una riduzione delle infiammazioni, dei sanguinamenti gengivali, delle tasche parodontali e il miglioramento del livello di salute generale della bocca.

Quanto dura un trattamento di pulizia dei denti?

La durata del trattamento di curettage gengivale dipende da persona a persona, ci possono volere dai trenta ai sessanta minuti. In casi più gravi, la manovra va divisa in più sedute.

E’ doloroso fare la pulizia dei denti?

Fare la pulizia dei denti è doloroso? In genere no. Se la procedura è effettuata da un dentista, un odontoiatra, un igienista dentale e non è trascorso troppo tempo dall’ultima volta, la detartarasi non dà alcun fastidio. Alcuni dentisti, inoltre, utilizzano macchinari e strumenti specifici che vanno a ridurre, se non addirittura ad eliminare, qualsiasi sensazione spiacevole alla bocca.

Pur non essendo doloroso, ai pazienti che soffrono di ipersensibilità e lo richiedono, alcuni dentisti praticano un’anestesia classica o senza ago.

Rimuovere il tartaro non fa male ai denti perché si vanno a toccare solo i depositi di placca e non le superfici del dente sano.

Perché non basta l’igiene dentale quotidiana domestica?

E’ difficile accorgersi dello sporco presente sotto la gengiva, in particolare nella parte posteriore dei denti inferiori e negli spazi tra un dente e l’altro.

Anche spazzolando attentamente i denti tutti i giorni e passando il filo interdentale la placca va a formarsi nel solco gengivale, e la cosa non è visibile ad occhio nudo.

La placca all’interno del solco gengivale può provocare arrossamenti e sanguinamenti.

Ogni quanto va fatta la pulizia dei denti?

L’ablazione del tartaro andrebbe fatta ogni sei mesi, o almeno una volta l’anno. Le persone che hanno un impianto o una protesi dentale, dovrebbero invece effettuare una pulizia dentale approfondita anche ogni 3 mesi.

La pulizia dei denti a casa: i kit pulizia denti

strumenti dentistaSebbene sia sempre preferibile recarsi in uno studio odontoiatrico ed effettuare l’igiene con un igienista dentale, quando non si ha il tempo o i soldi per farlo, sono in commercio dei kit di strumenti odontoiatrici, insomma di strumenti da dentista per l’igiene dentale che possono aiutare a far da se a casa propria.

Fare l’ablazione del tartaro da soli non è semplicissimo, ma si può imparare. E’ necessario però fare molta attenzione perché non ci si faccia del male.

I kit per l’igiene dentale professionale a casa sono in vendita presso farmacie, parafarmacie, sanitarie, talvolta supermercati e ovviamente online su Amazon e sui siti specializzati in attrezzature per dentisti.

Di solito questi set per la pulizia dentale sono composti da un astuccio contenente dai 4 ai 20 attrezzi per dentista. Ogni pezzo ha il suo specifico utilizzo. Spesso nel set è compreso uno specchietto dentista antiappannante per lavorare sulla parte posteriore dei denti, pinze di differenti diametri, raschietti, sonde dentali e un certo numero di curette, strumenti appuntiti di diverse dimensioni per accedere a spazi larghi e stretti sopra la gengiva e all’interno del solco gengivale.

E’ bene accertarsi che gli strumenti siano di alta qualità e in materiali resistenti e sterilizzabili come l’acciaio inox.

Molti kit sono accompagnati da eleganti custodie in pelle per riporre gli attrezzi e tenerli separati tra loro.

E’ importante pulire gli strumenti dentista dopo ogni uso e sterilizzarli prima di un nuovo trattamento.

E’ utile, nel fare la pulizia dei denti a casa, aiutarsi con un idropulsore per pulire a fondo le superfici che si vanno a raschiare.

Come si effettua la pulizia dei denti?

La pulizia dei denti si comincia utilizzando strumenti dalla punta grossa per rimuovere i pezzi di tartaro più grandi. Si passa poi a punte sempre più sottili per eliminare il tartaro profondo e quello presente nell’intercapedine tra gengiva e denti.

Come sempre, trattandosi di un trattamento ad una zona sensibile come quella delle gengive, è fondamentale procedere con il massimo della delicatezza e attenzione per non andare a creare ferite che possono causare altri problemi.

A fine trattamento alcuni dentisti procedono utilizzando degli spray specifici al bicarbonato per lo smacchiamento dei denti, o delle sostanze remineralizzanti.

Quanto costano i kit per la pulizia dei denti?

Il prezzo dei kit per la pulizia dei denti si è recentemente molto abbassato grazie alla produzione di massa per l’uso casalingo di strumenti che fino a qualche anno fa erano destinati esclusivamente al mercato professionale di dentisti, odontoiatri e igienisti dentali.

Si parte da circa 12 euro per un astuccio base contenente 4 – 6 strumenti pulizia denti in acciaio e si arriva fino ai 50 euro per un astuccio completo di curette di ogni diametro.

Ovviamente, qualora si decidesse di acquistare strumenti professionali, si può farlo, ma il prezzo è decisamente più alto: diverse decine di euro per singolo attrezzo.